Dove c’è Barilla c’è casa, dove c’è Thermicroll c’è sicurezza

Home » Dove c’è Barilla c’è casa, dove c’è Thermicroll c’è sicurezza

Dove c’è Barilla c’è casa, dove c’è Thermicroll c’è sicurezza

La sicurezza delle porte rapide Thermicroll scelta dal leader della pasta

“Dove c’è Barilla c’è casa”, “Vere Emiliane, vero piacere”, “Un mondo buono”, la famiglia perfetta del Mulino Bianco, “E’ sempre l’ora dei Pavesini”: quante volte abbiamo ripetuto questi slogan o pensato a queste pubblicità in cui si fondono saggiamente valori e tradizioni? Sono tutte idee create dal gruppo multinazionale Barilla, di cui fanno parte, tra le altre società, anche le citate Pavesi e Mulino Bianco. La qualità dei prodotti Barilla è il primo e miglior biglietto da visita, il saperlo comunicare è decisamente un valore aggiunto! Il ricorso ad illustri personaggi, del calibro di Federico Fellini e del suo estro, che ha dato origine ad alcuni spot aziendali degli anni ’80, testimonia la volontà imprenditoriale di perseguire sempre l’eccellenza.
Passando dal marketing alla produzione, gli stabilimenti produttivi del gruppo si attestano a 30, considerando i pastifici, le fornerie ed i mulini. Infatti è curioso sapere che quasi i 3/4 delle materie prime utilizzate nella produzione provengono dai mulini di proprietà, mentre 8 sono i pastifici gestiti direttamente.

Una multinazionale dal cuore italiano

vista aerea stabilimento produttivo

Le 30 strutture produttive fanno del gruppo emiliano il leader nella produzione di pasta, sughi e biscotti

Nonostante le tre decine di capannoni, stabilimenti e strutture di vario genere in cui si diversificano le linee produttive, l’azienda mantiene salda la propria identità italiana avendo la sede in Emilia Romagna e la presidenza in mano alla omonima famiglia fondatrice.
Viaggiando sull’Autostrada del Sole, tra Piacenza e Bologna, all’altezza di Parma non passa sicuramente inosservata la sede storica e centrale della società. Un’alta torre blu con il logo aziendale segna la presenza di alcuni stabilimenti produttivi.
La ristrutturazione di questa area industriale, avvenuta negli ultimi anni, rispecchia la cura dell’immagine e la continua ricerca di rinnovamento della società emiliana, che investe molto sul miglioramento in vari ambiti, compreso quello sociale.
Durante il riassetto di alcune ali del complesso industriale, l’ammodernamento ha coinvolto, in primis, le strutture murarie estendendosi anche ai serramenti e alle serrande avvolgibili industriali.

Tra le varie realtà contattate per trovare la miglior soluzione relativamente alle chiusure industriali, ecco che entra in gioco anche Thermicroll®! Il percorso inizia quindi con alcuni sopralluoghi e con la spiegazione di quelli che sono gli elevati standard aziendali e quindi le diverse e specifiche richieste per un prodotto essenziale a garantire la sicurezza dell’area stessa.
Infatti il primo punto emerso è stato quello della sicurezza: la necessità di avere una barriera efficace in grado di assicurare l’isolamento, sia da agenti atmosferici che da personale non autorizzato. Negli stabilimenti produttivi e nei vari magazzini dove transitano migliaia di scatole di sughi, biscotti e pasta, il gruppo sta automatizzando molte attività, anche con la movimentazione robotizzata di carrelli trasportatori. Garantire la sicurezza, soprattutto delle persone, è sempre più importante e quindi anche l’attenzione manageriale (tradotto, gli investimenti) verso questo campo aumenta.
Altri aspetti interessanti su cui i nostri consulenti hanno avuto modo di confrontarsi con l’azienda alimentare riguardano la possibilità di personalizzazione dei serramenti industriali, in ottica di funzionalità e attenzione all’immagine, e di avere prestazioni elevate dato l’utilizzo prolungato e ripetuto sia di giorno che di notte.

Thermicroll® Classic: il perchè della scelta

Questo primo step ha permesso al team di consulenti Thermicroll® di analizzare le richieste per una possibile collaborazione. Dopo aver considerato e studiato anche le condizioni meteorologiche della zona emiliana, soprattutto per verificare la resistenza al vento, tutti i dati sono stati trasmessi al gruppo di progettazione interna. E’ stata successivamente individuata nella porta rapida Classic il modello migliore in riferimento alle variabili considerate.

quattro porte rapide industriali thermicroll classic

Le quattro porte rapide Classic installate: finestrature, sagomatura e colorazione sono solo alcune delle personalizzazioni richieste

Le chiusure rapide avvolgibili Classic ideate dagli ingegneri per questo specifico contesto rappresentano la soluzione migliore, in quanto rispondono alle necessità di isolamento e quindi sicurezza, grazie alla struttura ed al manto, entrambi fabbricati in acciaio zincato. I 22 millimetri di spessore dei pannelli permettono di avere una sufficiente coibentazione per le esigenze espresse. Oltre alla sicurezza, lo spessore permette di avere una barriera termica e acustica tra l’area interna e l’esterno.

Il progetto, completo di valutazioni tecniche, è stato inserito nella rosa di quelli in gara per l’assegnazione.

Anche il problema relativo all’ingombro ed agli ostacoli a terra trova una valida soluzione nelle porte rapide Classic: minimo ingombro dell’autoavvolgimento a spirale senza richiesta di opere murarie e assenza di impronte a terra quando le porte verticali sono aperte evitano di consumare spazio internamente alla struttura dello stabilimento e di creare problemi per la sicurezza durante il passaggio di mezzi e/o persone.

Infine, la possibilità di personalizzare molti elementi dei portoni per capannoni, ha permesso di inserire, per tutta l’estensione del manto, due file di oblò dagli angoli arrotondati, che rientrano nella gamma delle finestrature che si possono installare, ad altezza uomo, che permettono di monitorare le attività interne allo stabilimento.

La customizzazione del prodotto ha riguardato anche altri due aspetti: da un lato è stata ripresa la sagomatura del manto anche sulla cassa superiore esterna dello spazio d’avvolgimento, mentre dall’altro non poteva mancare la colorazione personalizzata. Il tipico e immancabile blu, colore su cui l’azienda ha costruito la propria immagine, è stato pensato come motivo cromatico di verniciatura sia del pannello che della struttura.

Queste sono solo alcune delle caratteristiche che il gruppo Barilla ha apprezzato nella soluzione appositamente studiata e proposta da Thermicroll®, ma tanto è bastato per essere stati selezionati in qualità di fornitori ufficiali per un’intera facciata! In poco tempo sono state realizzate 4 porte rapide industriali Classic, a loro volta alcune leggermente differenziate, specie in riferimento alle dimensioni, come conseguenza di particolari esigenze industriali. Oltre ai vantaggi delle porte industriali appena descritti, ce ne sono molti altri, tra cui la silenziosità, il buon rapporto tra qualità e prezzo e la produzione made in Italy.

chiusure industriali coibentate thermicroll classic per la sicurezza di magazzini e stabilimenti

Le quattro porte rapide coibentate installate nello stabilimento produttivo di Parma: semplicità e funzionalità per l’azienda alimentare

Ma chissà che un giorno l’ulteriore celebre frase di uno spot ideato sempre dall’azienda alimentare (“che padre romantico avrà il nostro bambino!” tra due futuri genitori) non verrà chiosato, nel nostro settore aziendale, con un meno romantico, ma altrettanto significativo scambio di battute tra buyer aziendali e titolari di ogni stabilimento produttivo, riferendosi alle chiusure industriali Thermicroll®: “che sicurezza avranno i nostri capannoni!“.

Se anche la tua azienda, grande o piccola che sia, ha simili esigenze di praticità, funzionalità, isolamento e sicurezza, puoi contattare il nostro staff tecnico per maggiori informazioni o per richiedere un sopralluogo gratuito.

2018-03-21T11:16:07+00:00 agosto 9th, 2015|Case-History|